Il rapporto tra cibo e sesso

Non c’è nulla di meglio, nella vita, che concedersi tanto buon cibo e un buon bicchier di vino, accompagnandolo anche con del sano e piacevole sesso: in effetti, questi sono due dei piaceri basilari che, se gustati con le accortezze del caso, possono aiutare a rendere più emozionante e stimolante ogni serata, soprattutto, quando la si vuole arricchire con quel tocco piccante che soltanto il sesso fatto bene sa dare, condendo la vita di sensazioni indescrivibili, se non attraverso il proprio orgasmo. È noto infatti che sia il vino che alcuni specifici alimenti, nelle giuste dosi, hanno un notevole potere afrodisiaco.

La domanda di oggi è la seguente: esiste un legame particolare tra sesso e cibo e, soprattutto, quest’ultimo che tipo di influenza ha sulla capacità di vivere il sesso in modo ottimale e piacevole, traendone il massimo beneficio, sia dal punto di vista fisico, con tanto piacere erotico, sia dal punto di vista psicologico?

Non sono pochi coloro che hanno tentato di darvi una risposta, o quantomeno, di formarsi una personale convinzione al riguardo.

Tra il modo di gustare il cibo e la ricerca di piacere con il sesso, in effetti, esiste un rapporto molto importante, innegabile, che va oltretutto messo in relazione con la propria caratterizzazione basata sui quattro elementi: l’individuo “focoso”, ad esempio, è pieno di iniziativa, adora il mordi e fuggi a tavola e, a letto, finisce per desiderare cose insolite, alimentando passioni che si spengono però in fretta.

L’individuo “etereo”, è invece imprevedibile e incostante, capace di sperimentare novità a tavola, incapace di mantenere a lungo un rapporto, essendo sempre impegnato a volare alla ricerca di qualche novità.

L’individuo “acqueo”, d’altro canto, è contraddistinto dalla voglia di essere in sintonia con il partner, tanto a tavola quanto a letto, essendo capace di comprendere quali sono i momenti ideali per il sesso.

L’individuo “terreno”, infine, cerca la stabilità: va al sodo, consumando con la dovuta calma.

Accendere il sesso con cibi afrodisiaci

Un buon bicchiere di vino, di preferenza rosso, non può che essere abbinato, immancabilmente, a un buon cibo, due ottimi condimenti per rendere più piccante una notte di sesso. Vi sarà capitato tante volte di sentire parlare dei cibi afrodisiaci, care amiche e cari amici: e quante volte, magari, avrete provato anche voi a dar vita a qualche serata differente dal solito, cenando in modo speciale, gustando qualche specialità culinaria degna di nota, preparandovi con grande soddisfazione al da farsi per il resto della serata.

Oggi, noi vi parleremo di qualche specialità che, se mangiata nella giusta quantità, vi può aiutare veramente a vivere una bella serata di sesso differente dal solito, eccitandovi a dovere ed apprezzando fino in fondo i piaceri della carne.

Il primo cibo afrodisiaco per definizione, è il caviale: le uova di storione, come ogni altro frutto di mare, richiamano all’olfatto il sesso e, la loro preziosità, suggeriscono anche il grande valore dato alla persona invitata a cena. Inoltre, il prezioso caviale può anche essere usato per creare qualche piacevole giochetto tra le lenzuola, ad esempio, cospargendo di caviale le vostre zone più erogene, invogliando in questo modo ad apprezzare l’irresistibile connubio tra sesso e cibo, una delle migliori accoppiate in grado di stimolare la voglia di sesso in modo semplice e spontaneo.

Lo champagne, grazie alle sue bollicine, può diventare qualcosa di ancor più piccante: al di là del brindisi, può anche aiutarvi per vivere incredibili piaceri con una fellatio fatta a regola d’arte, trattenendo dello champagne in bocca. Riuscite ad immaginare come possa essere incredibilmente piacevole gustarsi un prezioso pompino fatto da una parte che, tenendosi in bocca il prezioso champagne, non si lascia sfuggire l’occasione per mischiarlo al vostro prezioso membro, facendovi veramente provare qualcosa di unico?

Queste sono soltanto due preziosi suggerimenti per dare vita ad una serata differente dal solito: li avete già provati?

Vino e sesso? Un binomio (quasi) sempre vincente!

Si pensa che l’alcol aiuti a disinibirsi (se preso in dosi ragionevoli).
Ebbene, recenti studi scientifici dimostrano i benefici all’attività sessuale legati al consumo di vino rosso: vantaggio particolarmente riscontrato nelle donne!
Insomma, un bel bicchiere di vino ogni tanto aiuta la libido; e non può mancare sulla tavola all’ora di cena se vogliamo aggiungere un po’ di pepe al resto della serata!

I livelli di desiderio sessuale sono più alti in coloro che consumano moderatamente il vino, rispetto a quelle che prediligono altre bevande alcoliche o che sono astemi.
I componenti chimici presenti nel vino rosso favoriscono positivamente il desiderio sessuale, aumentando il flusso sanguigno nelle aree chiave del corpo umano.

Non è ancora chiaro scientificamente come il vino rosso possa avere un tale effetto ed incrementare l’appetito sessuale. Vi sono tuttavia delle teorie, come la presenza nel vino rosso di antiossidanti, che hanno un effetto benefico e un notevole miglioramento sulla circolazione sanguigna. Un bicchiere di vino si dice nella tradizione comune, fa buon sangue. Oggi sappiamo tuttavia che nelle donne due bicchieri di vino fanno molto di più.

Per quanto riguarda gli uomini, sembrerebbe che per ottenere gli stessi effetti di incremento di desiderio sessuale, servirebbero tre bicchieri di vino. Tre bicchieri di vino infatti, sembrerebbero aumentare nell’uomo il desiderio sessuale, favorendo l’erezione e ritardando lievemente il riflesso eiaculatorio. Le sostanze contenute nel vino rosso, aiuterebbero il funzionamento delle arterie, favorendo l’afflusso di sangue nel membro maschile. Altri effetti positivi del vino rosso, si registrano nella prevenzione dell’arteriosclerosi e degli effetti negativi legati all’andropausa.

L’associazione sesso/vino quindi è vincente, ma se vogliamo ottenere il massimo da quest’accoppiata, perché non approfittare dell’innalzamento della libido per provare qualche nuova situazione?
Ecco che cosa può aiutarci a far decollare la nostra serata, vino a parte: un sex toy!

Che cosa sono i sex toys? Per risparmiare tempo linkiamo un articolo esaustivo che spiega nel dettaglio differenze, pregi e utilità dei diversi giochini che possiamo trovare in commercio: I SEX TOYS.
Il mondo dei sex toys è VASTISSIMO per questo a nostro avviso è meglio avere una guida chiara e semplice sottomano che ci aiuti a districarci tra falli di gomma, cockring e quant’altro!

Se invece il mondo dei giochi erotici è il vostro pane quotidiano, è doveroso consigliarvi due portali in cui poter trovare prodotti affidabili e dal design unico, con funzioni molto particolari!
Quali? beh ad esempio stimolatori controllabili attraverso una app installata sul vostro cellulare! Vi ho incuriosito? Guardate coi vostri occhi: LOVENSE VIBRATORE CON COMANDO REMOTO.
Oppure i bellissimi (perché si, sembrano quasi ricercati oggetti di design!) stimolatori prodotti da LELO.

Scegliere in che direzione far volgere la serata sarà una scelta personale di ognuno di noi, ma per qualsiasi consiglio piccante, un giro su FAMMI VENIRE! è d’obbligo!

Avete trovato utili i nostri consigli? Che giochino vi piace più di tutti? E vino rosso o vino bianco? Fatecelo sapere nei commenti!

Il vino aumenta il desiderio sessuale

Vino e desiderio sessualeChe “il vino rosso fa buon sangue” lo sapevano già i nostri nonni, infatti sono note da tempo, e dimostrate scientificamente, le proprietà benefiche del vino rosso, se bevuto con moderazione, ovviamente.
Secondo uno studio condotto in Toscana pare però che il vino rosso faccia bene anche al sesso, soprattutto per le donne. Non solo perché un bicchiere di vino aiuta a liberare i freni inibitori e a lanciarsi quindi con più disinvoltura in sfrenate notti di sesso, ma, grazie ai polifenoli in esso contenuti, il vino aumenta il desiderio sessuale, in particolar modo nelle donne. I polifenoli infatti, uniti alla bassa quantità di alcool, che nel vino non supera mai il 15-20%, agiscono sui centri nervosi causando un rilassamento e un’azione disinibente e sull’apparato genitale femminile, provocando una maggiore lubrificazione della vagina e quindi un più intenso piacere sessuale.
Il vino inoltre, in quanto vasodilatatore, ha effetti benefici anche sull’uomo, quasi come un Viagra naturale, poiché favorisce il flusso sanguigno nei vari distretti, incluso l’organo sessuale.
Un ottimo motivo in più per bere un buon bicchiere di vino in compagnia della propria compagna per poi lanciarsi in una piacevole notte di sesso.