Come due bottiglie di vino trasformano una scopata in uno scambio di coppia

Mentre palpavo le sue cosce e le infilavo la lingua dentro la figa, assaporando i suoi succhi, sentii mio marito sculacciarmi e tirarmi giù le mutandine. Mette due dita dentro di me e far fremere tutto il mio corpo con la sua intensità. Potevo sentire Amanda gemere sotto le labbra di Derek che erano premute contro le sue in un bacio appassionato.

Mentre Barry faceva la doccia, potevo sentire la coppia nella villa successiva che scopava. E ci dava dentro con foga. All’inizio era solo un po’ di mugolii e di gemiti, ma dopo una decina di minuti, la donna iniziò a urlare e l’uomo gemeva altrettanto forte. Per quanto volessi sentirmi disturbata, mi sentivo eccitata, e tutto quello che volevo fare era guardarla in prima persona mentre prendeva il cazzo di suo marito.

Avevo visto la coppia passeggiare davanti alla nostra villa sull’acqua, tutta sorrisi e moine. Stavano praticamente correndo verso la loro porta. La ragazza aveva folti capelli castani e una corporatura minuta, e l’uomo aveva invece una corporatura robusta. Entrambi sembravano avere poco più di vent’anni. È strano che potessero permettersi una villa privata sull’acqua alle Maldive, mio marito aveva risparmiato per cinque anni per questo viaggio di anniversario. Ci siamo sposati giovani e non potevamo permetterci una luna di miele, quindi questo è stato il primo grande viaggio che abbiamo fatto insieme in coppia.

Quando le urla e i gemiti si sono fermati ero triste di sentire solo il rumore dell’acqua che scorreva dal mio bagno. Volevo che continuassero, volevo che gridassero più forte. Di solito avrei raggiunto Barry nella doccia, ma non volevo lasciare la stanza e rischiare di perdere altri suoni erotici provenienti dai nostri vicini. Quando Barry uscì dal bagno nudo, massaggiandosi i capelli biondi con un asciugamano, mi eccitai ancora di più. Nel momento in cui lui osserva l’espressione del mio viso, ha immediatamente capito cosa volevo. “Oh, tesoro, sai che ti voglio, ma ho appena fatto una doccia per cena, abbiamo la nostra prenotazione in mezz’ora.”

Sapevo che aveva ragione, ma a malapena riuscivo a camminare fino alla doccia tanto ero eccitata. “Okay, hai ragione,” concordo, mentre mi alzo goffamente dal letto. Lui mi ributta giù sul letto, abbracciandomi con il suo corpo nudo e bagnato. “Ma se mi vuoi davvero, devo fare il mio dovere di marito”, dice. “Ti amo”, dissi, e bacio le sue labbra. Mi afferra per il culo e mi penetra da dietro. Mentre restiamo distesi nella posizione del cucchiaio, lentamente si muove dentro e fuori di me. Dopo cinque anni di matrimonio sapeva come stimolarmi tutti i posti giusti, e in soli cinque minuti, stavamo entrambi gemendo, godendoci questa piacevole sveltina.

Ho fatto la doccia, mi sono messa un po’ di trucco e mi sono asciugata i miei bei capelli biondi. Quando ero pronta eravamo già in ritardo di qualche minuto per la nostra prenotazione. Quando siamo arrivati al ristorante, il nostro tavolo era proprio accanto alla coppia dalla porta accanto. Ero sorpresa di vederli comportarsi normalmente, quando sapevo quanto fossero selvaggi in camera da letto. All’inizio ero un po’ timida, tenevo i miei occhi incollati al menu, ma Barry era uno che aveva sempre avuto facilità a fare nuove amicizie.

“Non vi abbiamo visti in giro, quando siete arrivati qui?”

“Oh, siamo appena arrivati poche ore fa,” disse la ragazza.

“Vi piace il posto?” Chiese e io non potei fare a meno di sorridere. Vidi che la ragazza stava arrossendo, ma suo marito rispose con entusiasmo: “Tutto è stato perfetto finora, vero tesoro” mentre stringeva la mano della sua compagna.

“Voi ragazzi sembrate davvero simpatici, è la vostra luna di miele?” Dissi, rendendomi conto che ero giunta alla conclusione che erano sposati senza averne alcuna prova concreta.

“Proprio sabato scorso”, rispose lui, guardando raggiante la sua novella sposa.

“Beh congratulazioni a tutti e due, io sono Barry e questa è la mia bellissima moglie Linda.”

“Sono Amanda e questo è Derek,” disse la brunetta.

Proprio mentre ci stavamo reciprocamente stringendo la mano, uno dei camerieri si avvicinò e chiese se avremmo preferito un tavolo insieme. Tutti sembravano entusiasti dell’idea, quindi ci siamo trasferiti in un tavolo d’angolo. Loro ci hanno raccontato della loro bellissima cerimonia nuziale e delle loro vite a casa in Illinois. Abbiamo parlato della nostra casa a Boston e della bellezza del resort. Prima che i nostri antipasti fossero arrivati in tavola avevamo finito due bottiglie di vino.

Potevo già sentire l’alcol salire alla mia testa. Ogni volta che guardavo Amanda, il mio battito accelerava e volevo toccare la sua pelle liscia. Ho guardato Barry e ho visto lo sguardo nei suoi occhi mentre parlava con Derek. Potevo dire che il fisico tonico dell’uomo gli ricordava il suo stesso corpo cinque anni prima, e lo sapevo che lo eccitava. Barry e io non ci siamo mai traditi, ma ci piace sperimentare nuove sensazioni e fare sesso con altre coppie. Per poter dare libero sfogo a queste nostre fantasie erotiche con discrezione ci siamo anche iscritti a un sito di scambio coppie. Nessuno dei nostri amici sapeva di questo nostro lato intimo, e ci è voluto un po’ di tempo con Barry per aprirci l’un l’altro riguardo al nostro strano desiderio, ma abbiamo scoperto che più eravamo sinceri tra di noi, più abbiamo trovato coppie come noi. La maggior parte delle persone vuole solo esplorare la propria sessualità, sia che siano sposati o meno.

“Tutto bene, tesoro?” Chiese Barry.

“Che cosa? Scusa, ero sovrappensiero. Che cosa hai detto? ”

“Ho detto che ci piacerebbe portarli in giro per il villaggio dopo cena.”

“Oh, certo!” Dissi, prendendo un’altra sorsata di vino.

Ho scambiato un’occhiata con Barry. Anche se ho usato questo segnale solo poche volte, sapeva cosa significava. Sapeva che li volevo. Abbiamo continuato a bere e parlare fino a quando eravamo gli ultimi nel ristorante. I nostri mariti ci hanno sostenute mentre io e Amanda siamo uscite fuori ridacchiando.

“Un minuto ragazzi”, dissi, tirando da parte Barry. Gli ho spiegato rapidamente quello che avevo sentito prima, cercando di abbassare la voce.

“Questo è ciò che ti ha reso così eccitata prima. Okay, vedremo cosa succederà”.

Ci siamo uniti a Derek e Amanda e abbiamo mostrato loro i principali angoli del resort. Barry stava testando Derek, mettendogli una mano sul braccio quando parlava e conducendo Amanda abbracciandola alla vita.

Il contatto fisico non sembrava disturbarlo. Siamo entrambi ancora più eccitati. Alla fine, siamo tornati alla nostra villa sull’acqua alla fine del molo, vicino alla loro

“Allora, questa è la nostra villetta”, dissi.

“Oh davvero!” Esclamò Amanda, ovviamente senza pensare.

“Scusa, voglio dire, che coincidenza.” Cominciò ad arrossire di nuovo.

“Non ti preoccupare, mi fa piacere che siamo vicini di casa”, ho cercato di dire in modo seducente.

Barry sapeva cosa stavo cercando di fare, ma non potevo dire quale fosse la reazione della ragazza perché il vino stava offuscando il mio giudizio.

“Vieni dentro un attimo, vi va?” disse Barry.

Abbiamo aperto il minibar e i ragazzi hanno bevuto una birra. Mi sono seduto accanto ad Amanda e ho provato a metterla alla prova.

“Sei molto bella,” dissi.

“Oh, grazie, anche tu. Non posso credere che tu sia sposata da cinque anni, sembri più giovane di me”, ha detto. Ho appena riso.

“Cosa farei per avere il tuo corpo”, dissi.

Lei arrossì, ma era già allegra per il vino. Potrei dire che aveva bevuto più di quanto potesse reggere, ma mi stava guardando. In attesa. Quindi, mi sono chinata e l’ho baciata. Misi la mia mano tra i suoi folti capelli castani e avvicinai il suo viso al mio. Prima che potessi capire cosa stava succedendo era la bocca di Barry che stavo baciando, e Derek e Amanda si stavano spogliando a vicenda.

Amavo Barry e lo volevo, ma non ero ancora soddisfatta con Amanda. Derek aveva fatto scivolare la mano sul vestito di Amanda per abbassarle le mutandine, e quando le gettò sul pavimento, mi avvicinai a lei. A questo punto eravamo tutti e tre sul letto e Barry si stava slacciando la cintura per unirsi a noi. Mentre Derek sollevava la maglietta di Amanda e succhiava i suoi piccoli capezzoli rosa, mi sono fatta strada tra le sue gambe e ho inizialo a leccare la sua piccola figa rosa.

Mentre massaggiavo le sue cosce e le infilavo la lingua dentro, assaporando i suoi succhi, sentii mio marito sculacciarmi e tirarmi giù le mutandine. Mi mette due dita nel culo, inizia a muoverle con intensità e fa fremere tutto il mio corpo dal piacere. Potevo sentire Amanda gemere sotto le labbra di Derek che erano premute contro le sue in un bacio appassionato. Ben presto Barry ha fatto entrare il suo cazzo duro dentro di me e mi ha penetrata mentre la mia bocca assaporava la dolce figa di Amanda.

Volevo che lei venisse. Volevo farla raggiungere il suo picco. Stava succhiando il grosso cazzo di Derek, ma volevo che godesse per prima. Feci scivolare la mia lingua sul suo clitoride fino a quando lei iniziò a gemere così forte che quasi si stava soffocando con il cazzo di Derek. Ho messo le mie dita dentro di lei e l’ho sentita venire. Mentre mi spostavo sul letto per fare spazio a Barry, Derek si chinò e mi baciò le labbra.

“Adoro il sapore di Amanda”, disse, leccandosi le labbra dopo essersi allontanato dalle mie.

“Fammi assaggiare.”

Amanda aveva già la bocca attorno al cazzo di Barry, ho visto un filo di saliva che collegava la sua bocca aperta alla punta del suo succoso cazzo. Mentre la osservavo scendere su mio marito e leccare il sapore della mia figa dalla sua asta, Derek spostò i miei capelli biondi di lato e mi leccò il collo. La sua lingua si diresse verso il mio orecchio, leccando le pieghe finché tutto ciò che potevo sentire o percepire era l’umidità e il calore della sua lingua dentro di me.

Si sdraiò sulla schiena e mi aiutò a cavalcarlo. Mentre afferravo il suo bacino, potevo sentire Barry gemere, quasi sul punto di venire. Derek mi afferra i seni, erano molto più grandi di quelli di Amanda e sembrava amare guardarli mentre rimbalzavano mentre andavo su e giù sul suo cazzo.

Barry prese Amanda che si chinava sulla sua verga e la adagiò sul letto accanto a noi. Allungò le mani e afferrò le sponde del letto con entrambe le mani. Mi allungai e afferrai uno dei suoi piccoli seni in mano. Continuai a scopare con Derek, ma la sensazione della sua morbida pelle nella mia mano mi rese ancora più eccitata.

Barry si fece strada dentro di lei e tutto il suo corpo tremò, il suo piccolo seno minacciava di lasciare la mia presa ad ogni sua spinta. Non ce la facevo più, la mia testa era stordita con tanto piacere. L’ho sentito nel profondo del mio stomaco in un modo che raramente ho fatto. Tutto il mio corpo era in bilico, e mentre mi dondolavo avanti e indietro sul più grande cazzo che avessi mai scopato, schizzavo i miei umori su tutto il suo petto e bacino, tremando incontrollabilmente.

Quando Derek mi sentì venire, era impossibile per lui trattenersi, e presto ci ritrovammo entrambi a nuotare in un lago dei nostri succhi. La vista di me che godevo così intensamente, ha fatto venire anche Barry. Mentre Derek e io restavamo incapaci di muoverci, Barry entrò in Amanda finché lei non gridò come prima. Aveva quasi le lacrime agli occhi e vederli scopare era una delle cose più eccitanti che avessi mai visto.

Siamo rimasti tutti coricati insieme nello stesso letto e, con tutto il vino, ho potuto a malapena rimanere cosciente. Mi sono addormentata, senza preoccuparmi di fare la doccia, vestirmi o altro. Barry si sarebbe preso cura di me. Speravo solo che Derek e Amanda sarebbero tornati domani, in modo da poter rifare tutto di nuovo, sobri.