Aforismi su donne, sesso e vino

Chi non ama le donne il vino e il canto,
è solo un matto non un santo.
Arthur Schopenhauer (1788 – 1860)

Predicar non val; matto è chi sprezza
l’allegrezza, le donne e il vecchio vino,
ché il meglio della vita è nell’ebbrezza.
Lord Byron (1788 – 1824)

Una donna e un bicchiere di vino soddisfano ogni bisogno,
chi non beve e non bacia è peggio che morto.
Johann Wolfgang von Goethe (1749 – 1832)

Il sesso non prospera nella monotonia. Senza sentimento, invenzioni, stati d’animo non ci sono sorprese a letto.
Il sesso deve essere innaffiato di lacrime, di risate, di parole, di promesse, di scenate, di gelosia,
di tutte le spezie della paura, di viaggi all’estero, di facce nuove, di romanzi,
di racconti, di sogni, di fantasia, di musica, di danza, di oppio, di vino.
Anaïs Nin (1903 – 1977)

Il miglior argomento in favore del vino, del tabacco,
del sesso e dei discorsi a vanvera
consiste nel fatto che ogni maggioranza cosiddetta morale li condanna.
Charles Simic (1938)

Cenai con un piccolo pezzo di focaccia,
ma bevvi avidamente un’anfora di vino;
ora l’amata cetra tocco con dolcezza
e canto amore alla mia tenera fanciulla.
Anacreonte (circa 570 a.C. – circa 485 a.C.)

E dove non è vino non è amore;
né alcun altro diletto hanno i mortali.
Euripide (480 a.C.- 406 ca. a.C.)

L’amore inespresso è come il vino tenuto
nella bottiglia: non placa la sete
George Herbert (1593-1633)

Ecco la felicità della vita,
Amore e vino ugualmente dobbiamo aver vicino.
Aleksandr Sergeevič Puškin (1799 – 1837)

L’amore tuo diffonde il suo vigore in tutto il mio essere, come un vino.
Paul Verlaine (1844 – 1896)

Il vino aggiunge un sorriso all’amicizia
ed una scintilla all’amore.
Edmondo de Amicis (1846 – 1908)

Io sono bellezza e amore;
io sono amicizia, tuo conforto;
io sono colui che dimentica e perdona:
lo spirito del vino.
William Ernest Henley (1849 – 1903)

Donne e vino, due piaceri della vita

L’amore dell’uomo per le donne e l’amato vino si riversa in centinaia di proverbi che attestano un rapporto a tre vie … che a volte prende strade … barcollanti. Vino, donne e amore dell’uomo in una relazione aperta e un finale imprevedibile che si gode, ovviamente, a piccoli sorsi.

Bella donna con bicchiere di vinoDel mosto reso alcolico, delle femmine e del maschio volere un proverbio popolare ha chiaramente racconta che ‘le donne e il vino tirano l’uomo dal tino’.

Un brindisi a diffondere la voce che “per tutte loro / perché sono più belle / perché hanno un bel culo largo e mostrano il collo stretto / perché ci danno le labbra disinteressate / anche se le coprono le ragnatele / per tutte loro / per le amate bottiglie” di vino, naturalmente.

La più nobile delle colture, si dice che il miglior vino deve avere tre caratteristiche di una bella donna: un buon colore, un buon naso e una buona bocca.

Altri proverbi vanno oltre e ritengono il vino e le donne come una questione di battaglia, come quello che dice che a hi ha una bella donna, casa sul confine e vino e vigna lungo la strada, non gli mancherà mai la guerra’. Una guerra che acceca la vista dell’uomo quando si fa notare che “per le donne e il vino, l’uomo erra il suo cammino”.

Del piacere per un buon vino e per il resto delle cose che ci intrattengono gli uomini mortali sono avvertiti che “le donne con i tessuti e l’uomo con la brocca, tutto è dispendioso”. Esagerato?

Sei Sicuro?. Per alcuni il vino e le donne hanno due facce, quando si canta che “l’amore per una puttana e una bottiglia di vino, son dolci al mattino e amare al pomeriggio”, o che “donne, vino e cavalli sono mercanzie dell’inganno”, che “la donne sposata è una vigna vendemmiata”, o che vigna e donna senza guardia, vendemmia è fatta” e quando si scommette perché “in vigna vendemmiata e in donna sposata, frugare aggrada sempre”.

Infine alcuni che celebrano la speranza nel vino che non delude quando le delusioni vengono dalle donne: “per il mal di donna e di letto, un bicchier di vino è il miglior materasso”.
Cosa si può volere di più? Sì, più vino e più donne! Salute!