Sesso in webcam: scopri come farlo

Come fare sesso in webcam con vere ragazze disponibili?

Da quando esiste la webcam, uomini e donne la utilizzano anche per giochi di piacere. Per giocare, sedursi ma anche fare sesso online, quando c’è una distanza a separare.

Certo, il sesso in webcam non darà l’ebbrezza di un vero rapporto sessuale. Ma è un ottimo assaggio prima di sperimentare il vero contatto. Oppure una soluzione per assaggiare il brivido del tradimento senza esagerare, divertendosi con uno show di sesso dal vivo offerto dalle tante spettacolari modelle in webcam disponibili in rete.

Sesso in webcam e siti di incontri

I siti di incontri sono un’ottima base di partenza per conoscere persone che vogliono fare sesso in webcam. In genere le ragazze non sono molto dirette, non scrivono le loro intenzioni sul profilo. Eppure, se nasce il giusto feeling, è semplicissimo passare da una conversazione a una chiacchierata hot. E da qui, aprire la webcam per guardarsi nudi ed eccitarsi a distanza.

Le donne amano il sesso in webcam? Dipende. Per lasciarsi andare hanno bisogno di fiducia, intimità, di un clima di relax. Ecco perché una modalità troppo diretta può spaventare le donne e farle scappare. Ma quali sono i segreti per riuscire a fare sesso in webcam con una donna?

5 mosse per fare sesso in webcam con una ragazza

Preliminari. Chiedere subito di fare sesso in webcam è l’errore più grave. Bisogna prima creare l’atmosfera, e a volte ci vogliono giorni. Le donne, sia dal vivo che in webcam, hanno bisogno di essere “scaldate”, coinvolte, eccitate. E quando lo fanno diventano incontenibili!

Non essere diretti. Un modo infallibile per stuzzicarla è girare attorno all’argomento. Chiederle se le piace chiacchierare in webcam, se la usa anche per fare giochi più piccanti… e poi cambiare argomento;

L’ironia. L’ideale è fare in modo che sia lei a chiedervi di giocare. Come? Con provocazioni del tipo “io non te la do” oppure “non mi vedrai mai in webcam!”. Altra modalità infallibile che miscela ironia e gradualità è parodiare il cybersesso. Cominciate col mostrare un dito, un gomito, il collo… Lei potrebbe divertirsi e lasciarsi andare…

La curiosità. Saperla incuriosire è fondamentale. Perché di uomini nudi in webcam magari ne avrà visti a decine…

Un bicchiere di vino. Sì, ottimo per sciogliere i freni inibitori, anche a distanza!

Accendere il sesso con cibi afrodisiaci

Un buon bicchiere di vino, di preferenza rosso, non può che essere abbinato, immancabilmente, a un buon cibo, due ottimi condimenti per rendere più piccante una notte di sesso. Vi sarà capitato tante volte di sentire parlare dei cibi afrodisiaci, care amiche e cari amici: e quante volte, magari, avrete provato anche voi a dar vita a qualche serata differente dal solito, cenando in modo speciale, gustando qualche specialità culinaria degna di nota, preparandovi con grande soddisfazione al da farsi per il resto della serata.

Oggi, noi vi parleremo di qualche specialità che, se mangiata nella giusta quantità, vi può aiutare veramente a vivere una bella serata di sesso differente dal solito, eccitandovi a dovere ed apprezzando fino in fondo i piaceri della carne.

Il primo cibo afrodisiaco per definizione, è il caviale: le uova di storione, come ogni altro frutto di mare, richiamano all’olfatto il sesso e, la loro preziosità, suggeriscono anche il grande valore dato alla persona invitata a cena. Inoltre, il prezioso caviale può anche essere usato per creare qualche piacevole giochetto tra le lenzuola, ad esempio, cospargendo di caviale le vostre zone più erogene, invogliando in questo modo ad apprezzare l’irresistibile connubio tra sesso e cibo, una delle migliori accoppiate in grado di stimolare la voglia di sesso in modo semplice e spontaneo.

Lo champagne, grazie alle sue bollicine, può diventare qualcosa di ancor più piccante: al di là del brindisi, può anche aiutarvi per vivere incredibili piaceri con una fellatio fatta a regola d’arte, trattenendo dello champagne in bocca. Riuscite ad immaginare come possa essere incredibilmente piacevole gustarsi un prezioso pompino fatto da una parte che, tenendosi in bocca il prezioso champagne, non si lascia sfuggire l’occasione per mischiarlo al vostro prezioso membro, facendovi veramente provare qualcosa di unico?

Queste sono soltanto due preziosi suggerimenti per dare vita ad una serata differente dal solito: li avete già provati?

Aforismi su donne, sesso e vino

Chi non ama le donne il vino e il canto,
è solo un matto non un santo.
Arthur Schopenhauer (1788 – 1860)

Predicar non val; matto è chi sprezza
l’allegrezza, le donne e il vecchio vino,
ché il meglio della vita è nell’ebbrezza.
Lord Byron (1788 – 1824)

Una donna e un bicchiere di vino soddisfano ogni bisogno,
chi non beve e non bacia è peggio che morto.
Johann Wolfgang von Goethe (1749 – 1832)

Il sesso non prospera nella monotonia. Senza sentimento, invenzioni, stati d’animo non ci sono sorprese a letto.
Il sesso deve essere innaffiato di lacrime, di risate, di parole, di promesse, di scenate, di gelosia,
di tutte le spezie della paura, di viaggi all’estero, di facce nuove, di romanzi,
di racconti, di sogni, di fantasia, di musica, di danza, di oppio, di vino.
Anaïs Nin (1903 – 1977)

Il miglior argomento in favore del vino, del tabacco,
del sesso e dei discorsi a vanvera
consiste nel fatto che ogni maggioranza cosiddetta morale li condanna.
Charles Simic (1938)

Cenai con un piccolo pezzo di focaccia,
ma bevvi avidamente un’anfora di vino;
ora l’amata cetra tocco con dolcezza
e canto amore alla mia tenera fanciulla.
Anacreonte (circa 570 a.C. – circa 485 a.C.)

E dove non è vino non è amore;
né alcun altro diletto hanno i mortali.
Euripide (480 a.C.- 406 ca. a.C.)

L’amore inespresso è come il vino tenuto
nella bottiglia: non placa la sete
George Herbert (1593-1633)

Ecco la felicità della vita,
Amore e vino ugualmente dobbiamo aver vicino.
Aleksandr Sergeevič Puškin (1799 – 1837)

L’amore tuo diffonde il suo vigore in tutto il mio essere, come un vino.
Paul Verlaine (1844 – 1896)

Il vino aggiunge un sorriso all’amicizia
ed una scintilla all’amore.
Edmondo de Amicis (1846 – 1908)

Io sono bellezza e amore;
io sono amicizia, tuo conforto;
io sono colui che dimentica e perdona:
lo spirito del vino.
William Ernest Henley (1849 – 1903)

Donne e vino, due piaceri della vita

L’amore dell’uomo per le donne e l’amato vino si riversa in centinaia di proverbi che attestano un rapporto a tre vie … che a volte prende strade … barcollanti. Vino, donne e amore dell’uomo in una relazione aperta e un finale imprevedibile che si gode, ovviamente, a piccoli sorsi.

Bella donna con bicchiere di vinoDel mosto reso alcolico, delle femmine e del maschio volere un proverbio popolare ha chiaramente racconta che ‘le donne e il vino tirano l’uomo dal tino’.

Un brindisi a diffondere la voce che “per tutte loro / perché sono più belle / perché hanno un bel culo largo e mostrano il collo stretto / perché ci danno le labbra disinteressate / anche se le coprono le ragnatele / per tutte loro / per le amate bottiglie” di vino, naturalmente.

La più nobile delle colture, si dice che il miglior vino deve avere tre caratteristiche di una bella donna: un buon colore, un buon naso e una buona bocca.

Altri proverbi vanno oltre e ritengono il vino e le donne come una questione di battaglia, come quello che dice che a hi ha una bella donna, casa sul confine e vino e vigna lungo la strada, non gli mancherà mai la guerra’. Una guerra che acceca la vista dell’uomo quando si fa notare che “per le donne e il vino, l’uomo erra il suo cammino”.

Del piacere per un buon vino e per il resto delle cose che ci intrattengono gli uomini mortali sono avvertiti che “le donne con i tessuti e l’uomo con la brocca, tutto è dispendioso”. Esagerato?

Sei Sicuro?. Per alcuni il vino e le donne hanno due facce, quando si canta che “l’amore per una puttana e una bottiglia di vino, son dolci al mattino e amare al pomeriggio”, o che “donne, vino e cavalli sono mercanzie dell’inganno”, che “la donne sposata è una vigna vendemmiata”, o che vigna e donna senza guardia, vendemmia è fatta” e quando si scommette perché “in vigna vendemmiata e in donna sposata, frugare aggrada sempre”.

Infine alcuni che celebrano la speranza nel vino che non delude quando le delusioni vengono dalle donne: “per il mal di donna e di letto, un bicchier di vino è il miglior materasso”.
Cosa si può volere di più? Sì, più vino e più donne! Salute!